Comitato territoriale Arcigay delle Provincie di Vercelli e Biella

Articoli con tag ‘Giulia Bodo’

“Aiutiamoli a casa… nostra” : AfricArcigay a Torino con Juvenalia Labs – 23 giugno 2017

Siamo felicissim*di inviratvi tutt* a un importante evento organizzato da “Juvenalia Labs” https://www.facebook.com/JuvenaliaLabs/

Venerdì 23 giugno 2017,

presso Nora Book & Coffee
in Via Delle Orfane 24/D a Torino.

https://www.facebook.com/norabookecoffee/

Durante l’incontro la nostra Giulia Bodo, in qualità di Responsabile di “AfricArcigay” il primo gruppo autocostituito di richiedenti asilo LGBT* in Italia, presenterà il progetto : https://rainbowvalsesia.wordpress.com/africa-arcigay/

Interverranno Monica Cerutti (assessora Pari Opportunità, Diritti Civili, Diritto allo Studio, Politiche giovanili, Immigrazione, Cooperazione della Regione Piemonte), e Berthin Nzonza della Chiesa Valdese.

Nell’ambito della campagna “Ero straniero – l’umanità che fa bene”, promossa da Radicali Italiani e altre associazioni, saranno raccolte le firme per la legge di iniziativa popolare sull’immigrazione per superare la legge Bossi – Fini e cambiare le politiche sull’immigrazione puntando su inclusione e lavoro.

https://www.facebook.com/events/1875247669396494/?acontext=%7B%22action_history%22%3A%22%5B%7B%5C%22surface%5C%22%3A%5C%22messaging%5C%22%2C%5C%22mechanism%5C%22%3A%5C%22attachment%5C%22%2C%5C%22extra_data%5C%22%3A%7B%7D%7D%5D%22%7D

Le foto di “TRASVERSA La cena diversa”… a Vercelli – 26 novembre 2016

Ecco le foto della nostra cena diversa a Vercelli. Cogliamo l’occasione per ringraziare il “Circolino” di Porta Torino che ci ha ospitat*, i\le tant* amic* che ci hanno raggiunt* e tutt* i\le nostr* attivist* del gruppo di Vercelli che hanno organizzato l’evento: grazie!

15232194_10154740845008126_915046670840399993_n 15181194_10154740845118126_1736314795953429191_n 15170781_10154740845258126_4208344587031981776_n 15241822_10154740845368126_322738124700492055_n 15253366_10154740845388126_4301468977065964741_n 15220200_10154740853908126_5582805712697552278_n 15241929_10154740854598126_7308295788469474994_n 15193564_10154740857273126_4788968170237278890_n 15219993_10154740862418126_877135080019851248_n 15219456_10154740868858126_1834112406680861472_n 15220262_10154740844993126_7245588899283271232_n

Foto di Giula Bodo.

MigrArcigay si costituesce a Ronco Biellese! 8 settembre 2016

14233266_1673080613020697_4408575113830132843_nGiovedì 8 settembre scorso si è ufficialmente costituito il gruppo AfricArcigay di Arcigay “Rainbow” Valsesia Vercelli e Biella: pubblichimao il racconto della giornata del nostro Giacomo.

Giovedì 8 settembre è stata una giornata molto importante per la nostra Arcigay: le nostre iniziative a favore dei migranti fuggiti dal loro Paese a causa delle persecuzioni contro le persone LGBT sono state in qualche modo sancite e rese ufficiali da una festa organizzata in primo luogo dai rifugiati stessi nella casa a loro assegnata dalla cooperativa Pacefuturo a Ronco Biellese.

Ci incontriamo alla stazione di Biella San Paolo dove troviamo ad aspettarci Cristian Berra, che cura diversi progetti di accoglienza di rifugiati LGBT tra Milano e Torino. Tra un bicchiere di vino e le informazioni che Cristian ci fornisce attendiamo l’arrivo di Flavio Romani, presidente nazionale dell’Arcigay; oggi è il suo compleanno e sarà festeggiato a dovere dai ragazzi di Ronco. Ora però è il momento di dirigerci verso le colline soprastanti Biella, verso la casa che ospita i rifugiati provenienti per la maggior parte dalla Nigeria ma anche dal Gambia e dal Senegal. Come molti di noi hanno potuto rendersi conto e come ci racconteranno loro stessi durante la serata, grandi sono i loro sforzi per integrarsi e collaborare alla scrematura dei rifugiati effettivamente gay tra i molti Africani che transitano sul territorio.

Al nostro arrivo siamo accolti da una ghirlanda arcobaleno e possiamo constatare come si siano impegnati al massimo per accoglierci: una saletta è adibita a locale per la festa, quella adiacente a sala conferenze. Come avviene solitamente per i gruppi di Africani all’estero, anche quello di Ronco ha espresso naturalmente un leader che lo rappresenti nella persona di Eghosa: sarà principalmente lui a guidarci durante la serata nel mondo gay nigeriano in patria e all’estero. Assieme ad Anita Sterna, Giulia Bodo, Filippo Stramaccioni e Flavio Romani è presente una coppia mista nigeriano-svizzera che vive in Italia e rappresenta un buon modello di integrazione: sarà il ragazzo nigeriano, James Osilama, a integrare in alcuni punti l’esposizione di Eghosa.

Giulia Bodo rappresenta il trait d’union tra i rifugiati e i membri della nostra Arcigay: è lei a seguirli più da vicino con i corsi d’italiano e sarà lei a fare la moderatrice e l’interprete della serata. L’ospitalità africana è molto calorosa e il gruppo rappresentato da Eghosa ci tiene a spiegare dettagliatamente la vita dei gay in Nigeria e le loro traversie una volta arrivati in Italia: fuggiti dal loro Paese per via delle persecuzioni (capita spesso che i gay vengano attirati in qualche casa o luogo isolato per essere pestati a sangue), faticano a credere che in Europa si possa essere liberamente gay e che proprio per il loro orientamento sessuale possano ricevere protezione da agenzie specializzate. Molti di essi passano a collaborare con i loro referenti italiani per capire chi effettivamente è gay tra i molti Africani che affermano di esserlo per poter ottenere lo status di rifugiato: tra i gay nigeriani infatti è in vigore un codice segreto che permette di capire (per esempio, al telefono) se l’interlocutore lo è veramente o se sta tendendo un tranello.

I racconti dei ragazzi africani si alternano ai saluti degli ospiti italiani. È palpabile l’emozione dei primi nell’essere in grado di accogliere degli ospiti per una festa, nonostante la ristrettezza dei loro mezzi, degli ospiti che sono lì per ascoltarli e aiutarli in qualche modo. Come è tradizione nigeriana, l’ospite porta qualcosa (abbiamo preparato diversi cibi e bevande da condividere) ma è prima di tutto chi ospita che porge un dono a chi è ospitato ed ecco infatti farsi avanti diverse casse di vino: a ogni ospite viene offerta una bottiglia. Molti si emozionano e si rendono conto di stare facendo parte di qualcosa di molto importante e bello, che si auspica possa dare ancora più frutto in futuro.

Dopo le testimonianze e l’offerta del dono viene il momento della festa: è l’occasione per mangiare e bere (finalmente!), per festeggiare Flavio Romani con una torta dotata di candelotto e per ringraziarlo della sua presenza in questa serata tanto importante per la nostra Arcigay. Come ogni festa che si rispetti non può certo mancare la musica ed ecco che a Justin Bieber si alternano i ritmi africani: nel ristrettissimo spazio a nostra disposizione il nostro Filippo Stramaccioni si cimenta nella danza con gli amici nigeriani.

Ci auguriamo davvero che questa serata sia solo una delle tante tappe di un cammino da compiere insieme, Italiani e Africani, etero e LGBT, verso un mondo arcobaleno, come molti auspicavano in occasione della manifestazione di Vercelli a favore delle unioni civili.

Giacomo Tessaro

14264059_1673080699687355_2011340222194404085_n14316780_1673080929687332_5459472728465788634_n

Le foto di Arcigay “Rainbow” al Varese Pride

13494867_10154262054673126_5084117837420900588_n 13450744_10154262053523126_796660638994990275_n 13445451_10154262054598126_3179198179983823645_n 13501584_10154262054763126_6374673806164865876_n 13495342_10154262054703126_3590983734923471495_n 13450778_10154262054943126_8368047073843253956_n 13445637_10154262058893126_7561795957487607881_n 13466341_10154262054813126_2967608138417913182_n 13508864_10154262055918126_6860489931001323960_n 13450221_10154262057423126_5315730836054061753_n 13428475_10154262057683126_163722507604694452_n 13466105_10154262056553126_7287280239059420697_n 13494779_10154262058223126_9008005996759574706_n 13442387_10154262062763126_5219705165882508432_n

Ecco le foto della nostra partecipazione al Varese Pride 2016; grazie ai nostri attivisti e attiviste che hanno portato la nostra bandiera, Alice, Anita, Giacchino, Mauro, Stefano!

Foto della nostra Giulia Bodo.

Le foto del “Cammino dei diritti” a Vercelli! 17 agosto 2015

11013581_10206115509161086_7325472325781041474_n 11903952_10206115509961106_3026079139842447201_n 11866461_10206115510361116_471270904842104191_n 11904629_10206115512281164_2760432053238441393_n11233773_10153567068658126_8880628403983905436_n

 

Lunedì il “Cammino dei diritti” ha fatto tappa a Vercelli ed è stato accolto di fronte al Municipio da molte cittadini e cittadine, dalle nostre e dai nostri nostri militanti festanti e ufficialmente come si conviene dalle Autorità cittadine tra le quali vogliamo ricordare il discorso toccante della Consigliera comunale Lorenzina Opezzo; successivamente ci siamo accomodati nella Sala della Giunta comunale su invito della Sig.ra Sindaco, Maura Forte, del Presidente del Consiglio comunale e di tre Assessori che tutt* hanno significato la loro vicinanza personale e della Amministrazione tutta alle rivendicazioni sostenute dall’iniziativa.

Cogliamo l’occasione per Ringraziare i e le camminanti e loro sostenitori e sostenitrici, le Autorità, tutt* i e le convenut*, ma vogliamo ricordare e ringraziare anche la nostra Giulia e il nostro Filippo che si sono spesi perché i e le camminanti avessero un degno ricevimento! Grazie a tutt*!

Foto di Pietro Spina e Giulia Bodo.

 

Le foto di Arcigay “Rainbow” al Torino Pride 2015!

11693867_10153447843673126_2826789324650196197_n1375988_10153447843713126_3812999480956707919_n11539666_10153447843883126_4829035327667669919_n10406486_10153447844138126_5507394187331838051_n11050700_10153447844003126_4817615764160808591_n11053585_10153447844638126_3409794834573187749_n11667454_10153447846708126_7187247191337193615_n11703026_10153447844443126_2972307725404957045_n11693873_10153447844388126_9166171677576143195_n11200584_10153447844898126_5568953301041883988_n11698436_10153447844803126_7038767031789845539_n11229967_10153447846118126_222565077798766253_nDSCN0676Ecco le foto delle nostre e dei nostri attivist* e simpatizzant* al Torino Pride 2015! Grazie ad Alessio, Alex, Alice, Anita, Barbara, Chiara, Edoardo, Enrico, Filippo, Giacomo, Giulia & Giulia, Jos, Laura, Maristella, Mauro, Michele, Pascal, Stefano, Tamara…

Foto di Giulia Bodo e Giacomo Tessaro.

 

Le foto e il video della “piazzata d’amore” e del doppio concerto a Vercelli – 16 maggio 2015: Vercelli c’è!

Ecco le foto della “piazzata d’amore ” e del doppio concerto a Vercelli in occasione della XI “Giornata Internazionale contro l’Omo\transfobia”. Un grazie sincero ai nostri volontari e volontarie, ai guppi “iLLacrimo” e “Kalì” che si sono esibiti per noi gratuitamente, al Caffè Cavour che ci ha ospitati e soprattutto alle tantissime vercellesi e ai vercellesi che si sono unit* a noi per dire no all’omo\transfobia! Grazie ancora! Di seguito il video di Guido Gabotto: https://vimeo.com/128065688   Foto di Giulia Bodo a Laura Leone. 1441175_10153328437778126_2011215853645417416_n 11265540_10153328438113126_9097062711599132222_n 10460228_10153328438033126_5522026219835862652_n 11043527_10206456269434553_213896891538085939_n 11151018_10153328437973126_1401549484780234611_n 11059987_10153328438163126_8776623911439122143_n 11145026_10153328438188126_4893503069124809530_n 10418850_10206456311035593_9174877593934561330_n10420068_10153328438403126_7883554632083689148_n 11205597_10153328438633126_68280133996314259_n 11224861_10153328439523126_6502118023372151039_n 11265107_10206456315915715_7237580206325491185_n11037878_10153328439703126_3044579410796785800_n 10408614_10153328437613126_6804477437935866395_n 11255842_10206456163991917_8216623936915041697_n

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: