Comitato territoriale Arcigay delle Provincie di Vercelli e Biella

Articoli con tag ‘Franco Angeli Editore’

Segnalazione: Claudia Turrisi – “Hiv\Aids 2.0 Profezia di un’evoluzione possibile”

nzoNell’ambito delle nostre iniziative di sensibilizzazione per la “Giornata mondiale di lotta al’AIDS” segnaliamo il volume di Claudia Turrisi

“Hiv\Aids 2.0 Profezia di un’evoluzione possibile”,

pp. 212, € 25,00;
Franco Angeli Editore, 2015.

L’infezione da HIV e l’AIDS oggi sono ancora presenti nella nostra società, e non sono circoscritti a una parte marginale della popolazione. Le nuove diagnosi sono attribuibili, nella maggioranza dei casi, alla trasmissione sessuale. I dati ci dicono che si tratta di un fenomeno trasversale e in complessivo aumento, eppure è come se il problema fosse scomparso, nessuno ne parla più. La cronicizzazione della malattia, insieme agli straordinari traguardi medico-scientifici nel frattempo raggiunti, rischiano di far trascurare difficoltà, fatiche, nascondimenti e sofferenze che ancora oggi vivono le persone HIV-positive nel confrontarsi con una patologia che ha implicazioni personali, fisiche, relazionali e sociali molto diverse dalle altre. La disattenzione in merito al tema HIV, oltre a lasciar proliferare il potenziale distruttivo del virus, sta impedendo di accogliere l’inedita sfida (culturale, pedagogica, etica, politica, psicologica, umana e sociale) che questo tipo di malattia rappresenta.

Il volume vuole promuovere una nuova generazione di storie capaci di abbattere la mutilazione della comunicazione che ancora oggi sembra prevalere attorno all’HIV. Un testo per educatori, formatori, insegnanti, assistenti sociali, medici di base, operatori dell’area psicosociale e socio-educativa, studenti, educatori degli oratori, delle associazioni sportive e tutti coloro che, in contesti differenti, desiderano sviluppare un’attenzione profonda alla tematica della sieropositività.

http://www.francoangeli.it/Ricerca/Scheda_libro.aspx?CodiceLibro=1130.321

http://www.poloinformativohiv.info/saggio-di-claudia-turrisi/

http://www.agoravox.it/HIV-AIDS-2-0-la-storia-dell.html

claudia-turrisi-av-7905fClaudia Turrisi inizia la sua esperienza nella pratica della cura prestando servizio di volontariato presso due Case Alloggio che ospitano persone HIV-positive. Si laurea in Scienze dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Bergamo con una tesi dal titolo: “HIV/AIDS 2.0. Storie di nuova generazione o quasi”.
Lavora come art director pubblicitaria da diversi anni.

http://www.facebook.com/HIV-AIDS-20-1482380272071861/

Annunci

Segnalazione: Andrea Notarnicola – “Global inclusion. Le aziende che cambiano strategia…”

9788891709448Segnaliamo il saggio di Andrea Notarnicola,

“Global inclusion. Le aziende che cambiano strategia: per innovare e competere”

pp. 214, € 26,00;
Franco Angeli Editore, 2014.

“Se è vero che è il talento la chiave del successo di un Paese e delle sue imprese, allora il talento va cercato ovunque si trovi, va protetto e sviluppato in qualsiasi forma si presenti, va connesso e valorizzato.” (dallaPrefazione di Ivan Scalfarotto, sottosegretario di Stato alle Riforme Costituzionali e ai Rapporti con il Parlamento, fondatore e presidente onorario di Parks – Liberi e Uguali)
Inclusione e innovazione: ecco il nuovo binomio per crescere. Come può comprendere un mercato internazionale e plurale un team di dirigenti tutti laureati nelle medesime università e discipline, uniformi nelle convinzioni e nello stile estroverso, che sia quasi tutto composto di italiani, quarantenni, maschi, eterosessuali, perfettamente abili?
Un orientamento globale porta le migliori aziende a considerare le ragioni dell’inclusione come la nuova, fondamentale, leva competitiva. Un team di esperti, secondo le ricerche, è meno creativo di un team di inesperti ricco al suo interno di diversità.
Sarà a causa dei rapidi cambiamenti demografici e sociali, ma le imprese hanno compreso che il rispetto e la ricerca delle differenze favorisce il business. Sono i numeri a parlare chiaro: i mercati oggi premiano le aziende aperte. Se il successo di brand globali come Apple, Virgin, IBM è stato costruito da imprenditori dislessici, molte imprese competono liberando il talento nelle sue forme più originali e genuine.
L’autore illustra le nuove strategie adottate dalle aziende per combattere il conformismo. Per trovare una soluzione di business per famiglie asiatiche, ci affidiamo alle solite ricerche di mercato o attiviamo network di genitori asiatici che lavorano da noi? Il libro inoltre racconta le imprese che in Italia hanno deciso di declinare questa strategia promuovendo l’inclusione delle persone GLBT (gay, lesbiche, bisessuali e transessuali) allo scopo di creare un ambiente di lavoro fertile e autentico per tutti.
Contiene le practices di Barilla, Citi, Clifford Chance, Consoft Sistemi, Costa, Deutsche Bank, IBM, IKEA, Johnson& Johnson, Lexellent, Lilly, Linklaters, Microsoft, Newton, Roche, State Street, Telecom Italia e altre.

AndreaNotarnicolaAndrea Notarnicola, partner di Newton – Gruppo 24 Ore e responsabile delle strategie formative di Parks – Liberi e Uguali, è consulente di direzione per il cambiamento culturale. Autore di diversi testi manageriali, è editorialista de L’Impresa, mensile di management del 24 Ore e lecturer presso università e business school. Sui paradossi di un mondo chiuso si è espresso anche in forma satirica attraverso i libri di Zzzoot, divenuti una trasmissione di successo di Radio24.

https://www.francoangeli.it/ricerca/Scheda_libro.aspx?ID=22395&Tipo=Libro&titolo=Global+Inclusion.+Le+aziende+che+cambiano%3A+strategie+per+innovare+e+competere

https://www.francoangeli.it/Recensioni/1490p52_R1.pdf

https://www.francoangeli.it/Recensioni/1490p52_R7.pdf

https://www.francoangeli.it/Recensioni/1490p52_R5.pdf

Segnalazione: Anna Lorenzetti – “Diritti in Transito.”

locandina-Diritti-in-TransitoSegnaliamo il saggio di Anna Lorenzetti,

Diritti in transito. La condizione giuridica delle persone transessuali.

pp. 224, € 27,00;
Franco Angeli Editore, 2013.

Il tema del transessualismo presenta interessanti spunti di riflessione sotto molteplici profili. Il volume intende offrire un’analisi delle questioni che il “transito”, ossia il percorso di cambiamento da un sesso all’altro, determina, in particolare, quanto al diritto alla salute, alla famiglia – e dunque alle questioni che riguardano il matrimonio e la genitorialità – e al lavoro, ambito in cui sono frequenti trattamenti discriminatori.

http://www.francoangeli.it/Area_PDFDemo/1590.4_demo.pdf

http://www.personaedanno.it/index.php?option=com_content&view=article&id=44351&catid=235&Itemid=487&contentid=44351&mese=01&anno=2014

Segnalazione: l’ identità sessuale e il bullismo omofobico a scuola.

Segnaliamo due testi che trattano di identità sessuale e bullismo omofobico nel contesto scolastico.41aNeFUBcGL._SL500_AA300_

La raccolta di saggi a cura di F. Batini e B. Santoni

L’identità sessuale a scuola. Educare alla diversità e prevenire l’omofobia

pp. 344, Euro 28,00
Liguori Editore, 2009.

La diversità non è soltanto quella culturale o di provenienza geografica. Come ci si può comportare quando uno studente viene chiamato “finocchio” e preso in giro per il suo orientamento sessuale? Come affrontare l´argomento dell´identità sessuale in classe? Omosessualità e transessualismo stanno diventando sempre più visibili all´interno della nostra società. Gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado discutono di questi argomenti sempre più spesso e cominciano a formare le loro opinioni e atteggiamenti in proposito. Parallelamente a una diffusione di informazioni distorte e parziali da parte dei media cresce la curiosità ma anche l´intolleranza verso le diversità sessuali e i casi di bullismo omofobico nei contesti scolastici, con conseguenze anche gravissime per chi ne è fatto oggetto. Pregiudizi sessuali e stereotipi di genere sono così diffusi nella nostra società che spesso insegnanti ed educatori sono a loro volta disinformati e impreparati ad affrontare questi temi. Il volume raccoglie per la prima volta in Italia contributi scientifici da parte di professionisti impegnati in vari ambiti (clinico, sociale, pedagogico) su tali argomenti per dare una risposta a queste domande e fornire agli insegnanti strumenti teorici, metodi, attività e pratiche di intervento per la prevenzione del bullismo omofobico e l´educazione alle diversità sessuali.

41Grn9ikwWL._SL500_

E il manuale di Gabriele Prati, Elena Buccoliero e Marco Maggi

Il bullismo omofobico. Manuale teorico-pratico per insegnanti e operatori. Con CD-ROM

pp. 304, Euro 27,50
Franco Angeli Editore, 2010.

La pratica educativa di chi lavora a contatto con gli adolescenti testimonia come il linguaggio omofobico sia correntemente praticato per scherzare o per offendere nel litigio più banale, mentre in molti contesti scolastici l’etichetta denigratoria di “frocio” o “lesbica” è adoperata per escludere chi, al di là dell’orientamento sessuale, viene percepito come diverso rispetto alle aspettative di genere, configurando veri e propri casi di bullismo omofobico.
Non è un fenomeno di poco conto. Studi scientifici documentano quanto esso sia diffuso e deleterio per chi lo subisce, con conseguenze che – in questi più che in altri casi di prepotenze ripetute – possono arrivare fino all’abbandono scolastico o al suicidio. Il bullismo omofobico, dunque, è prima di tutto un problema culturale molto ampio. Riguarda ragazzi e adulti, prepotenti e vittime e astanti, coinvolti nella stessa dinamica di sopraffazione ai danni del più debole. Contrastare queste forme di esclusione e discriminazione è particolarmente difficile per gli adulti che vi assistono perché richiede di affrontare, seriamente ma serenamente, argomenti ancora inconsueti nella scuola come la diversità, le norme di genere, l’amore e la sessualità.
Il volume si propone di offrire basi teoriche, di ricerca ed esperienziali su cui insegnanti, psicologi scolastici, educatori possano costruire dei loro percorsi educativi indipendentemente dalle proprie posizioni, purché accomunati da una scelta etica-deontologica che mira a contrastare ogni forma di discriminazione e di violenza, sia essa verbale o fisica, e di violazione dei diritti umani. Il testo si apre con una contestualizzazione teorica del fenomeno e con una rassegna di ricerche nazionali e internazionali sul bullismo omofobico, quindi propone un’analisi di come la stampa italiana si è occupata di questo tema attraverso il caso di Matteo, il ragazzo suicidatosi nel 2007. Di seguito si svolge una riflessione teorico-metodologica sui percorsi preventivi e si presentano alcuni interventi realmente svolti nella scuola primaria e secondaria su situazioni specifiche. Nell’ultima sezione il lettore troverà un manuale articolato in attività strutturate all’interno dei percorsi curricolari, giochi pedagogici ad uso di educatori o insegnanti formati sulle dinamiche di gruppo e, infine, questionari e schede di ricerca e di valutazione.

Allegato al libro, un cd-rom raccoglie tutto il manuale operativo per la conduzione delle attività e un video didattico sull’omofobia.

Gabriele Prati, psicologo, insegna Psicologia giuridica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Bologna. Ha pubblicato Il primo soccorso psicologico nelle maxi-emergenze e nei disastri (Clueb 2008) e Psicologia dell’emergenza (il Mulino 2009).
Luca Pietrantoni, psicologo, insegna e svolge attività di ricerca presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Bologna. Ha pubblicato: La psicologia della salute (Carocci 2001) e Psicologia dell’emergenza (il Mulino 2007), L’offesa peggiore: l’atteggiamento verso l’omosessualità. Nuovi approcci psicologici ed educativi (Del Cerro 1999).
Elena Buccoliero, sociologa, è giudice onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna e collabora con il Difensore civico della Regione Emilia-Romagna.
Marco Maggi, consulente educativo, è formatore Metodo Gordon per docenti, genitori e operatori socio-sanitari: hanno pubblicato insieme Bullismo, bullismi (FrancoAngeli 2005), Progetto bullismo (Berti, 2006), Kit No-Bullismo (Berti 2007) e Bullismo nella scuola primaria (FrancoAngeli 2008).

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: