Comitato territoriale Arcigay delle Provincie di Vercelli e Biella

Articoli con tag ‘bisessualità’

“Giornata Internazionale dell’Orgoglio e della Visibilità Bisessuale” – 23 settembre 2016

11999055_841047939342860_6517177205436897414_n-1
Arcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli e Biella aderisce alla “Giornata Internazionale dell’Orgoglio e della Visibilità Bisessuale” che si celebra ogni 23 settembre: in questa occasione tutti i profili della nostra piattaforma web porteranno la bandiera a bande orizzontali porpora, viola e blu come segno di solidarietà, partecipazione e promozione delle istanze della comunità bisessuale.

Con questo gesto infatti la nostra Associazione vuole celebrare la completezza umana delle persone bisessuali, la piena dignità esistenziale e civile loro, delle loro problematiche e del loro contributo, così come la loro necessità di prendere la parola in prima persona per parlare di se e nel fare questo il loro diritto a non essere isolati o cancellati dall’imposizione di un’identità univocamente omosessuale o eterosessuale:

e riconosce perciò la bisessualità come autentica condizione esistenziale di chi ha“in sé la potenzialità di essere attratt* sessualmente e/o romanticamente da più di un sesso e/o genere – non necessariamente nello stesso modo, non necessariamente nello stesso momento, necessariamente nello stesso grado.”

Riconoscendo la bisessualità come spettro di identità sessuali e sentimentali, vuole anche ricordare la fluidità intrinseca dell’orientamento sessuale attraverso la possibilità di essere attratt* sessualmente da un genere e romanticamente da altri, di cambiare nel tempo le persone da cui si è attratt* e dal non essere attratt* con eguale intensità dal proprio genere e da altri generi come può accadere alle persone bisessuali: e con ciò vuole ribadire e promuovere la libertà della persona anche e soprattutto rispetto a identità sessuali prefissate!

Perciò Arcigay “Rainbow” condanna con forza la bifobia come paura e rifiuto della bisessualità, paura e rifiuto fondati sulla presunzione che solo l’eterosessualità e l’omosessualità siano orientamenti sessuali e stili di vita concreti e validi, secondo un modello di binarismo sessuale che col suo monosessismo ricalca e rafforza l’eterosessismo e la sua svalutazione di tutte le sessualità minoritarie.

Ricordando pure che spesso anche le persone bisessuali sono vittime di omofobia oltre che di svalutazione da una parte della stessa comunità omosessuale, condanna quindi con forza anche il pregiudizio che attribuisce alla bisessualità immaturità, confusione, incapacità di impegno, promiscuità, infedeltà e irresponsabilità: pregiudizio e svalutazione ideologica che ha variamente colpito tutti gli orientamenti sessuali minoritari.

Su questa base e in conformità ai suoi valori fondativi Arcigay “Rainbow” coglie allora l’occasione di questa giornata per attivarsi in tutti i suoi eventi e in tutte le occasioni perché anche nella comunità LGBT aumenti la visibilità, l’accettazione, la considerazione e il contributo delle persone bisessuali.

Il Direttivo di
Arcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli e Biella

 

Annunci

“L’arte di trattare le femmine” al Circolo di Santa Cruz di Borgomanero – 27 marzo 2014.

1911667_1397715227166887_1814793262_nArcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli ha il piacere di estenderevi l’invito a una serata su

“L’ARTE DI TRATTARE LE FEMMINE”,

Giovedì 27 marzo 2014
alle ore 21:00

presso il
Circolo di Santa Cruz
in Via del Forno, frazione Santa Croce,
Borgomanero

Dopo un intervento sul corpo femminile, le teorie e i pregiudizi sul suo presunto “funzionamento” nell’Antica Grecia, il nostro Stefano prenderà la parola per tenere dei “Discorsi di un certo genere” illustrando il concetto di identità sessuale nelle sue componenti: sesso biologico, identità di genere, ruolo di genere e orientamento sessuale. In seguito gli studenti dell’ITI “Leonardo Da Vinci” di Borgomanero presenteranno i risultati di un questionario sull’omosessualità rivolto a un campione di ragazzi dai 16 ai 19 anni. Infine saranno proiettati tre video, realizzati dagli studenti dello stesso Istituto, sulla tematica del femminicidio ai giorni nostri.

Assieme ad Arcigay “Nuovi Colori” di Verbania saremo anche presenti con un nostro stand.
Troverete le nostre volontarie e volontari che proporranno tutti i gadgets delle nostre Associazioni e della campagna nazionale Arcigay contro l’omofobia, materiali per sensibilizzare sulle MST e le pratiche di sesso sicuro e sarà distribuito gratuitamente materiale di prevenzione; inoltre avrete

la possibilità di tesserarvi o rinnovare la tessera di Arcigay “.

Non mancate di venirci a trovare!

https://www.facebook.com/circolo.santacruz?fref=ts

 

 

Che la raccolta firme contro la legge antiomofobia al Meeting di CL “sia sospesa, altrimenti la complicità è evidente”.

UnknownPubblichiamo un comunicato stampa di Arcigay Nazionale.

Bologna, 22 agosto 2013 – “La  precisazione diffusa ieri a tarda sera da Comunione e Liberazione e attraverso la quale si vorrebbe chiarire l’estraneità degli organizzatori del Meeting alla raccolta firme contro la legge anti-omotransfobia sembra scritta da Ponzio Pilato”: Flavio Romani, presidente di Arcigay, ritiene del tutto insufficiente e torbida la presa di posizione di Cl riportata oggi dai mezzi di informazione. “Non basta lavarsene le mani – mette in chiaro Romani – se davvero quell’iniziativa non è in sintonia con le posizioni dell’organizzazione è nell’interesse del Meeting stesso che sia subito interrotta. Altrimenti il senso della nota diffusa ieri sera dai portavoce del Meeting è solo quello di distinguere i sicari dai mandanti. Distinzione puerile e subdola che non attenua, anzi semmai aggrava, il peso della responsabilità del Meeting. Su temi come la violenza non facciamo sconti – conclude Romani – sospendano  la raccolta firme oppure se ne assumano in pieno la responsabilità“.

Arcigay “Rainbow” al Milano Pride – 29 giugno 2013.

400679_527766610594703_2122724297_nArcigay “Rainbow” Valsesia – Vercelli aderisce ai valori e si unisce alla richiesta di diritti civili del Milano Pride 2013: partecipa e invita tutti a partecipare alla sfilata per le vie di Milano.

Sabato 29 giugno dalle 16:00, in Piazza Duca d’Aosta, sfilerà per le vie della città il
Milano Pride 2013: la Marcia e la Parata dei Diritti LGBT. L’intenzione è quella di realizzare un PRIDE che oltre a essere una festa della
comunità LGBT che celebra l’anniversario dei moti di Stonewall del giugno
1969, sia anche una manifestazione politica dovuta al mancato
riconoscimento dei diritti civili in Italia.

https://www.facebook.com/events/577889492231154/

Chi è interessato a partecipare o a sfilare con noi al Milano Pride può contattarci tramite le e-mail della sezione “contatti” di questo blog oppure direttamente ai seguenti recapiti telefonici:

cell. 3470188849  Anita

cell. 3495272350 Laura

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: