Segnaliamo la raccolta di saggi a cura di

Umberto Grassi, Vincenzo Lagioia, Gian Paolo Romagnani,

” Tribadi, sodomiti, invertite e invertiti, pederasti, femminelle, ermafrodite… per una storia dell’omosessualità, della bisessualità e delle trasgressioni di genere in Italia”,

pp. 336, Euro 27,00;
Edizioni ETS, 2017.

Questa raccolta di saggi fotografa il fermento degli studi storici incentrati sull’omosessualità, la bisessualità e le identità di genere non allineate in Italia. La molteplicità dei tagli interpretativi spazia dall’analisi filologica allo studio della storia sociale, dalla politica internazionale alla storia del cinema e della letteratura, dalla storia della medicina a quella della filosofia, dalla storia dei movimenti a quella della repressione. Lungi dal rivendicare diritti corporativi, la storia dell’omosessualità, della bisessualità, dell’intersessualità e delle trasgressioni di genere conferma la sua rilevanza come indispensabile strumento critico di interpretazione della Storia e dei complessi rapporti di forza che la strutturano.

Atti dell’omonimo convegno tenutosi il 21\22 settembre 2015 a Verona su iniziativa del Centro di ricerca PoliTeSse (Politiche e Teorie della Sessualità), del Dipartimento di Filosofia, Pedagogia, Psicologia, del Dipartimento TeSIS (Tempo, Spazio, Immagine e Società), e dal CSC (Centro interuniversitario di Storia Culturale) dell’Università degli Studi di Verona.

Umberto Grassi è attualmente postdoctoral research associate presso l’Australian Research Council Centre of Excellence for the History of Emotions, 1100-1800 (The University of Sydney node). Tra le sue pubblicazioni, “L’Offizio sopra l’Onestà. Il controllo della sodomia nella Lucca del Cinquecento” (Mimesis 2014); e, curato con Giuseppe Marcocci, “Le trasgressioni della carne. Il desiderio omosessuale nel mondo islamico e cristiano, secc. XII-XX” (Viella 2015).
Vincenzo Lagioia è assegnista di ricerca all’Università di Bologna. I suoi ambiti di ricerca riguardano l’esplorazione in Ancien Régime, teologia e Lumières, studi di genere secc. XVII-XIX. Tra le sue pubblicazioni recenti, “Un missionario alla scoperta delle Antille. Jean-Baptiste Du Tertre, esploratore d’Ancien Régime” (Il Mulino 2014); “Genere e Storia: percorsi”, con Cesarina Casanova (BUP 2014); “La verità delle cose”. Margherita Luisa d’Orléans: donna e sovrana d’Ancien Régime (Edizioni Storia e Letteratura 2015).
Gian Paolo Romagnani è professore ordinario di Storia moderna all’Università di Verona. Le sue ricerche riguardano principalmente: la storia politica e intellettuale del Piemonte nei secoli XVIII e XIX; la storia della sociabilità accademica settecentesca e ottocentesca; la storia della storiografia in età moderna e contemporanea; la storia delle minoranze religiose in Italia. Fra le sue pubblicazioni più recenti ricordiamo: “La società di antico regime (sec. XVI-XVIII). Problemi e temi storiografici” (Carocci 2010).

http://www.edizioniets.com/scheda.asp?n=9788846747396

http://centrostoriaculturale.org/iniziative/2015/9/20/tribadi-sodomiti-invertite-e-invertiti-pederasti-femminelle-ermafroditi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...