Comitato territoriale Arcigay delle Provincie di Vercelli e Biella

locand10In occasione della sua poiezione durante il primo appuntamento del nostro cineforum “Rovesci e Diritti” :
venerdì 30 settembre 2016

https://rainbowvalsesia.wordpress.com/2016/09/17/torna-rovesci-e-diritti-il-cineforum-di-arcigay-rainbow-primo-appuntamento-con-wild-side-di-sebastien-lifshitz-borgosesia-30-settembre-2016/

segnaliamo il film di Sébastien Lifshitz,

“Wild Side”

con Yasmine Belmadi, Stéphanie Michelini, Edouard Nikitine e Josiane Stoleru.

Francia, Belgio, Regno Unito 2004.

Wilde Side” racconta nella Parigi contemporanea la storia di Stéphanie, una giovane transessuale, di Djamel, giovane tunisino che si prostituisce nelle stazioni della città, e di Mikhail, disertore del contingente russo in Cecenia, emigrato clandestino, lavoratore in nero nei cantieri e boxeur dal sorriso demolito dai pugni.I tre hanno una vita caotica e sbandata, restano profondamente soli e trovano conforto solo nelle braccia l’uno degli altri, riunendosi infine per un week end in un casolare di campagna in attesa della morte della madre di Stéphanie.Diviso a metà tra la Parigi notturna degli incontri clandestini e una campagna francese dai colori sbiaditi, la pellicola è però più attenta alle emozioni che ai fatti, al lato umano che a quello sociale; Lifshitz ci restituisce un film intenso e maturo che seduce gli occhi facendoli soffrire davvero, pur essendo in grado di dare speranza e uno spiraglio d’amore: racconta in modo struggente e sincero, in un percorso di autentica comprensione emotiva, l’amore carnale e quello di un bizzarro eppur solido nucleo familiare.
Altra protagonista del film è la città, occasione di anonimato e di incontro, spazio di divertimento, ma pure di rivendicazione di diritti civili ancora negati; luogo di migrazione in bilico tra la scelta e la fuga, occasione di cucitura di rapporti inesplorati, altrimenti impossibili…
“Wild Side” è il terzo lungometraggio di Lifschitz, presentato nella selezione ufficiale al “Festival di Berlino” e vincitore del “Teddy Award” 2004 e del Festival Mix di Milano.

http://www.cinemadelsilenzio.it/index.php?mod=film&id=415

mediaSébastien Lifshitz (Neuilly-sur-Seine, 21 gennaio 1968) è un regista e sceneggiatore francese. È apertamente omosessuale e i suoi film riguardano principalmente i temi legati al mondo LGBT.

Dal 1987 al 1992 ha studiato presso l’Ecole du Louvre, e si è laureato in storia dell’arte alla Sorbona, l’Università di Parigi.
Insegna a La Fémis (École Nationale Supérieure des Métiers de l’Image et du Son) la scuola nazionale superiore delle materie dell’immagine e del suono. Nel 1998, dopo aver diretto il cortometraggio “Les corps ouverts”, gli è stato attribuito il Premio “Jean Vigo” che annualmente viene assegnato al regista francese che meglio si è distinto per indipendenza di spirito e originalità di stile. Nel 2000 ha diretto la regia di “Quasi niente” (Presque rien) la storia d’amore di una giovane coppia omosessuale. Si è distinto nel 2001 per il suo documentario “La traversée”, selezionato nella categoria Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes. Il suo film “Wild Side” del 2004, che racconta la storia di una prostituta transessuale, un gigolò magrebino e un disertore russo in fuga dalla guerra in Cecenia ha vinto il “Teddy Award” al Festival di Berlino e il Festival MIX Milano. Nel 2012 ha diretto “Les invisibles”, un documentario sulla vita di undici uomini e donne omosessuali, nati a cavallo delle due guerre mondiali e cresciuti nella provincia francese, lontano dai grandi centri urbani, che raccontano la scoperta di loro stessi e il loro vissuto sentimentale. La pellicola è stata presenta tra le proiezioni speciali della selezione ufficiale alla 65ª edizione del Festival di Cannes ed ha vinto premio per il miglior documentario ai César 2013 e Étoiles d’or du cinéma français come miglior documentario francese del 2012. Con il documentario “Les vies de Thérèse”, incentrato sulla vita della militante femminista Thérèse Clerc, vince la Queer Palm al Festival di Cannes 2016.

https://it.wikipedia.org/wiki/S%C3%A9bastien_Lifshitz

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: