Comitato territoriale Arcigay delle Provincie di Vercelli e Biella

Archivio per settembre, 2014

Segnalazione: Frédéric Martel – “Global Gay”

5533470_282161Segnaliamo la traduzione italiana del saggio di Frédéric Martel,

“Global Gay” (Come la questione gay sta cambiando il mondo),

pp. 328, € 18,00;
Feltrinelli Editore, 2014.

Il movimento gay è in marcia ovunque nel mondo. Le sue lotte conoscono successi decisivi e tragiche sconfitte. Negli Stati Uniti il matrimonio gay è un cavallo di battaglia democratico. In Iran l’omosessualità è punita con la pena di morte. In America Latina diverse capitali si battono per la “diversidade sexual”. In Cina, Sudafrica, India, Cuba sono state vinte grandi battaglie. Frédéric Martel ci racconta il suo viaggio attraverso gli stili di vita gay dei cinque continenti. E ci mostra da un lato una gay way of life globale, partecipe delle stesse sensibilità e delle stesse conquiste, dall’altro una miriade di declinazioni della cultura gay, profondamente intrecciate alle peculiarità delle tradizioni locali, alle difficoltà incontrate di paese in paese, ai tanti significati che la libertà sessuale può assumere nel mondo. Se l’immaginario gay nordamericano ha alimentato per decenni la coscienza degli attivisti di tutto il pianeta, un panorama di inesauribile ricchezza si distende tra le serate di tango gay a Buenos Aires e le feste di samba a Rio, le habitaciones di Cuba e le squadre gay di dragon boating a Singapore, i love hotels di Tokyo e il movimento gay arabo, col suo costante riferimento al sensuale lirismo del poeta medievale Abu Nuwas. Martel ci restituisce questi mille volti e queste mille lotte, dando voce a un’affascinante, complessa armonia di differenze.

http://www.huffingtonpost.it/2014/07/09/intervista-martel-global-gay_n_5570307.html

http://www.doppiozero.com/materiali/teorie/come-la-questione-gay-sta-cambiando-il-mondo

Il saggio è stato anche adattato in un documentario per la TV diretto da Rémi Lainé e Frédéric Martel, vincitore a Ginevra del “Grand Prix” della World Organization Against Torture, OMCT, 2014.

http://www.youtube.com/watch?v=0nzvTiMyVZg

1215040615_martel_frederic_620x290Frédéric Martel, nato a Châteaurenard (Avignone) nel 1967, è uno scrittore, ricercatore e giornalista francese.
Dottorato in sociologia e successivamente ricercatore presso la EHESS  è stato anche “visiting scholar ” dell’Università di Harvard e dell’Università di New York e ha insegnato all’Institut d’Études Politiques di Parigi e al MBA d’HEC; dal 2012 è direttore di ricerca presso l’Institut de Relations Internationales et Stratégiques di Parigi.
Nel tempo ha anche ricoperto gli incarichi di membro dell’Ufficio del Libro dell’Ambasciata di Francia in Romania, di incaricato del Dipartimento degli Affari Internazionali del Ministero della Cultura, di consigliere del Primo Ministro Michel Rocard e più di recente di attaché culturale dell’Ambascata di Francia negli Stati Uniti.
Caporedattore della rivista CFDT, è stato anche collaboratore di diverse riviste (Le Magazine littéraire, L’Express, Dissent, The Nation, Haaretz, Esprit), ha fondato nel 2010 il sito http://www.inaglobal.fr, una web-revue delle industrie creative e dei media ed è caporedattore del portale dei libri e delle idee, http://www.nonfiction.fr
Collaboratore dell’Unef-ID (vicino al Partito Socialista) e del “Mouvement des jeunes socialistes” fino al 1994, rivendica la sua appartenenza alla “deuxième gauche” ed è stato descritto come uno dei giornalisti di sisitra più virulenti, particolarmente contro Carla Bruni.
È particolarmente noto per le sue opere “Le Rose et le noir : les homosexuels en France depuis 1968″(1996), “De la Culture en Amérique” (2006) e recentemente per “Mainstream, Enquête sur la guerre globale de la culture et des médias” (2010). Il saggio Global Gay è del 2013 (traduzione nostra).

http://fr.wikipedia.org/wiki/Fr%C3%A9d%C3%A9ric_Martel

Annunci

“78 Giri Hot Ensemble” a Vercelli – 28 settembre 2014

Locandina Emergency 28 settArcigay “Rainbow” Valsesia – Vercelli ha ricevuto da Emergency Vercelli un gradito invito che volontieri estende a tutt* voi.

Il gruppo di Emergency Vercelli è lieto di invitarvi a condividere un momento di festa assieme al gruppo musicale

” 78 Giri Hot Ensemble”
diretto da Claudio Bianzino

 domenica 28 settembre 2014
alle ore 17.30

  in Piazza Palazzo Vecchio a Vercelli

(ingresso libero)

 Vi raccomando: vi aspettiamo numerosi! Ciao!

 

Anche a Vercelli il “Registro Comunale delle Unioni Civili” per le coppie etero e omosessuali!

RAINBOW VALSESIAArcigay “Rainbow” Valsesia Vercelli è felicissima di comunicarvi che questo pomeriggio anche a Vercelli è stata approvata l’istituzione del “Registro Comunale delle Unioni Civili” senza discriminazione tra coppie etero e omosessuali!

GRAZIE A TUTT*… ! GRANDE SEGNO DI CIVILTÀ QUELLO CHE È SUCCESSO A VERCELLI…! GRAZIE A TUTTE LE FORZE POLITICHE CHE SI SONO IMPEGNATE PER QUESTO… E CI HANNO CREDUTO CON NOI E PER TUTT* NOI!!!!

In particolare ringraziamo i Sig.* Consiglieri Remo Bassini e Maria Pia Massa che hanno proposto la mozione, il Sindaco, Sig.ra Maura Forte e tutti gli altri Assessori e Consiglieri di maggioranza e minoranza dei 18 che hanno votato il testo. Grazie!

Anita Sterna, Presidente di
Arcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli.

Segnalazione: Allan Gurganus – “Santo Mostro”

UnknownSegnaliamo il racconto di Allan Gurganus,

“Santo mostro”,

pp.221, € 13,60;
Playground Editore,  2009.

Sul “promontorio ventoso” dei suoi cinquant’anni Clyde Meadows Deiman, un rispettato professore universitario di lingue antiche, sposato e padre di due giovani figlie, decide di raccontare l’episodio che ha segnato la sua infanzia e la sua vita: a otto anni, ha sorpreso la madre con il veterinario sul divano di casa, spezzando così un equilibrio familiare fondato su omissioni e bugie. Un percorso a ritroso nel ricordo in particolare del rapporto con il padre, un uomo bruttissimo, ma anche la creatura “più gentile che abbia mai abitato la terra”. Tutte le domeniche, infatti, dai sei agli otto anni, il piccolo Clyde Meadows accompagna l’amatissimo padre a distribuire le Bibbie nei motel più squallidi del Nord Carolina – un espediente con il quale il padre consente alla moglie di tradirlo – incontrando personaggi bizzarri, criminali, adulteri, pedofili, e descrivendo un’America degli anni ’50 “che per il fatto di essere più semplice – frontale come uno spettacolo di burattini – era perfino più palesemente bizzarra di com’è oggi.” Ma l’idillio tra padre e figlio, lontano dalle inquietudini e dai desideri di fuga della madre, è scosso dalle voci e dai pettegolezzi che porteranno il giovanissimo “Testabionda” a prendere una decisione dagli effetti drammatici e imprevisti.

“L’architettura del racconto di Allan Gurganus è senza difetti. La sua narrazione si trasforma in un coro greco, Sofocle nel North Carolina. Gurganus rende naturale quel che è pre-naturale. I tabù sessuali, le peggiori paure dei genitori qui appaiono spaventose e allo stesso tempo grottesche.”
John Irving

http://www.sololibri.net/Santo-mostro-Allan-Gurganus.html

Allan GurganusAllan Gurganus (1947). Nasce a Rocky Mount, nel Nord Carolina. Si laurea in Belle Arti all’Università di Pennsylvania, poi entra in Marina durante la guerra del Vietnam, epoca in cui comincia a dedicarsi alla scrittura.
Tornato dall’Estremo Oriente, si laurea una seconda volta al Sarah Lawrence College dove studia con Grace Paley. E’ tra gli allievi prediletti di John Cheever all’Iowa Writers’ Workshop. Nel 1989 Gurganus pubblica il suo primo romanzo Oldest Living Confederate Widow Tells All (L’ultima vedova sudista vuota il sacco, Leonardo, 1991) con il quale vince il Sue Kaufman Prize ed è per otto mesi nell’elenco dei bestseller del New York Times.
Il romanzo viene tradotto in dodici lingue e vende due milioni di copie.
Tra le altre opere di Gurganus segnaliamo: White People, Plays Well With Others e Practical Heart (In Practical Heart è contenuto il racconto lungo Santo mostro).

“Espressione Libera”: i nostri ringraziamenti!

10247370_10204637632169758_3101824852446445174_nUn successo strepitoso quello della serata di sabato 20 settembre al “FERMATA17” di Gattinara!

Una folla numerosa di persone ha partecipato all’evento organizzato dal locale gattinarese con ARCIGAY “RAINBOW” VALSESIA-VERCELLI e la Drag Queen RAFFAELLA SCARRAMBA in arte Enrico, che è stata la mente del progetto: un’occasione di puro divertimento per tutt*, senza distinzioni, in cui è stato anche possibile “assaporare” la bravura dei gestori del “FERMATA17” che si sono sbizzarriti con cocktails e in un buffet con cibi di ogni sorta.

La serata all’insegna della musica e del divertimento ha visto numerose partecipazioni tra cui la presenza della Drag Queen LOREDANA BELTHE’ di Torino e di GAETANO FANELLI, cantante e D.J., che hanno intrattenuto piacevolmente il numeroso e caloroso pubblico.

Abbiamo avuto l’onore di essere ripresi e intervistai della web tv BUGATTY, che tra pochi giorni manderà in onda lo special dedicato alla serata. Le interviste miravano soprattutto a sensibilizzare riguardo ai temi del rispetto dei diversi orientamenti sessuali e identità di genere contro ogni tipo di discriminazione e l’omofobia.

Parecchi messaggi sono stati lanciati agli attori della politica locale che in questo periodo si sono espressi in maniera preoccupante e indecente riguardo all’omofobia, primo fra tutti Gianluca Buonanno, Europarlamentare, Sindaco di Borgosesia e Pro-sindaco di Varallo.

Augurandoci di bissare presto questo bel traguardo, ringraziamo di cuore tutt* quell* che si sono unit* a noi e chi ha reso possibile l’evento, in particolare Raffaella Scarramba che con noi ha creduto fortemente in questa serata dal titolo che è tutto un programma:

“ESPRESSIONE LIBERA”!

RAINBOW VALSESIAAnita Sterna, Presidente di
Arcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli

“Espressione Libera” : le foto dello show!

10247370_10204637632169758_3101824852446445174_n 10696386_10204637632409764_1079662336820539991_n 10653477_10204637635449840_3580831371691640600_n 10713011_10204637645010079_5970399474894497588_n 10603596_10204637648050155_6322929888468711955_n 1488138_10204637658890426_106628553585667206_n 10426144_10204637662450515_3006749104967969227_n 10590665_10204637661250485_6516041509075054615_n 10703878_10204637665530592_4630094927256498802_n-1 1604433_10204637663530542_6323613540388453858_n 10565020_10204637666730622_2701786527532605010_n 10628397_10204637669610694_6978923027630133244_n 10689707_10204637676250860_8831935476927732523_n 10660289_10204637685411089_6915883035827693559_n 10660240_10204637689211184_2684590133064471052_n 10710998_10204637695371338_5571998686701809048_n 10649455_10204637619969453_864660251669407020_n 10175949_10204637705931602_2292178770238517172_n

“Espressione Libera” al “Fermata 17” di Gattinara – 20 settembre 2014

espressione_liberaArcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli è lieta di invitarvi a una serata di divertimento e allegria in compagnia delle favolose Drag Queens,

RAFFAELLA SCARRAMBA
&
LOREDANA BELTE’

in
ESPRESSIONE LIBERA

Live Music
DJ Gaetano Fanelli

Sabato 20 settembre 2014

alle ore 20:00
Royal Buffet & Live Music

e dalle ore 21:30
DRAG QUEEN SHOW

al FERMATA 17

in via Marconi, 52 – Gattinara VC

Non solo musica, allegria e colore per questo evento, ma un’occasione per incontrarsi e divertirsi insieme all’insegna della tolleranza, dell’inclusione e del rispetto che da sempre caratterizza tutte le nostre iniziative: una vera festa per tutt*!!!

Vi aspettiamo numeros*!

Ingresso euro 15 con consumazione.

Per info e prenotazioni : 3494222060 oppure al numero 3470188849.

Di seguito i Link dell’evento FB e del locale:

https://www.facebook.com/events/382160075271157/?fref=ts

https://www.facebook.com/pages/Fermata-17/268103819875592?fref=ts

RAINBOW VALSESIATroverete anche le nostre volontarie e volontari e avrete la possibilità di tesserarvi o rinnovare la tessera Arcigay “Rainbow”.

NON MANCATE!!!

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: