Comitato territoriale Arcigay delle Provincie di Vercelli e Biella

Archivio per luglio, 2014

Segnalazione: AA.VV. – “Fuori dalla norma”

copertina2Segnaliamo la raccolta di saggi a cura di Nerina Milletti e Luisa Passerini,

“Fuori della norma. Storie lesbiche nell’Italia della prima metà del Novecento.”

pp. 241, € 24,00;
Rosemberg & Sellier Editore, 2007.

Con questo libro la storiografia italiana inserisce per la prima volta nella storia del nostro Novecento anche le voci delle donne che trasgredivano alla norma eterosessuale. In questo senso, dunque, donne eccezionali e, in quanto tali, fuori della norma esse stesse. Sei autrici (Elena Biagini, Alessandra Cenni, Nerina Milletti, Nicoletta Poidimani, Gabriella Romano, Laura Schettini), coordinate da Nerina Milletti e Luisa Passerini, tratteggiano personaggi e documentano singoli episodi emblematici della storia, finora ignorata, del lesbismo in Italia nella prima metà del secolo scorso.

http://www.fuoricampo.net/fuori_della_norma/recensioneLianaBorghi.html

Nerina_MillettiNerina Milletti (Firenze,1952 ) è una donna lesbica, femminista, scrittrice, docente presso la Scuola Estiva di Storia delle Donne a Pontignano nel 1996 e all’Università gay e lesbica d’estate nel 1998 a Pisa.
Si laurea in Scienze Naturali a Firenze conseguendo il dottorato di ricerca. Ha scritto articoli per Quir, Babilonia, Rivista di Scienze Sessuologiche, Zapruder.
Ha pubblicato una ricerca sulla rappresentazione delle lesbiche nell’antropologia criminale di Lombroso (Analoghe sconcezze, DWF, 1994).
Ha scritto la voce “Italy” per l'”Encyclopedia of lesbian Histories and Cultures” (New York, Garland, 2000) ed alcune recensioni su <European journal of Women’s Studies>.
È la creatrice del portale della comunità lesbica italiana Ellexelle.com e collaboratrice del portale Culturagay.it. Partecipa al movimento femminista del 1976 e del movimento lesbico del 1979.

http://www.wikipink.org/index.php?title=Nerina_Milletti

OLYMPUS DIGITAL CAMERALuisa Passerini (Asti, 1941) è una storica delle tradizioni orali, scrittrice e Professoressa di storia. Ha iniziato la sua carriera come ricercatrice in Tanzania e Zambia. Tornata in Italia partecipa ai movimenti dei tardi anni ’60 e ’70 sui quali scrive una memoria, “Autobiografia di una generazione”. Ha insegnato in Australia, Germania e negli Stati Uniti oltre che in Italia, dove è Professore di Storia Culturale all’Università di Torino e ha tenuto un semestre come Professore Esterno di Storia del XX Secolo all’ European University Institute di Firenze. È autrice di sette libri e curatrice di otto volumi. Ha prodotto studi pionieristici di soria orale sul periodo della II Guerra Mondiale, concentrandosi sui temi della memoria e della Resistenza, del Fascismo e della classe operaia; attualmente sta lavorando a una storia intellettuale dell’identità europea in relazione all’idea di amore.

(Traduzione a nostra cura)

http://www.wworld.org/about/board/luisa_passerini.htm

http://www.personalweb.unito.it/luisa.passerini/

Annunci

#LAMORENONSIMULTA – I Post-it 3

10511363_10204203467517059_44274787960231279_nConcludiamo la pubblicazione dei Post-it dei partecipanti al banchetto /sit-in organizzato da Arcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli e dal Comitato “Valsesian* Indignat*” di Sabato 19 Luglio a Borgosesia, Post-it trascritti dalla nostra Morena…

“IO AMO E BASTA!!”—–“NON C’È UN BACIO CHE CREA LA VERGOGNA… LA VERGOGNA È NON POTERSI AMARE SENZA PREGIUDIZI.”——-“L’AMORE È COME IL SOLE , NASCE PER TUTTI OGNI GIORNO.”——-“AMO CHI MI PARE! TU NE HAI IL CORAGGIO?”—-“IO AMO, L’AMORE NON HA PREZZO”——-“È L’AMORE CHE CREA UNA FAMIGLIA”———“L’AMORE È ESPRESSIONE DELL’ANIMA E DEVE ESSERE LIBERO”——“IL BACIO È AMORE”———“BASTA!! L’AMORE NON SI MULTA!”——“L’AMORE NON HA FRONTIERE, NON HA ETA’, NON CI SONO SINDACI CHE TENGANO”——-“ANCHE I BAMBINI LO DICONO: “GUARDA IN SU’ GUARDA IN GIU’, DAI UN BACIO A CHI VUOI TU!”——-“SIAMO VENUTI A BACIARCI DA TORINO!”———–“IO BACIO CHI MI VUOLE”———-“L’AMORE RISPETTA E NON GIUDICA”——–“L’AMORE È AMORE E NON HA SESSO IO BACIO CHI MI PIACE”———-“L’OMOSESSUALITA’ È STATA RISCONTRATA IN OLTRE 400 SPECIE DI ANIMALI. L’OMOFOBIA IN UNA SOLA.”——–” CHI HA PAURA DEL DIVERSO DA SE’ È UN DEBOLE: NON FACCIAMOCI GOVERNARE DAI DEBOLI!”————“MEGLIO AMARE CHE ODIARE”——-“LA LIBERTA’ È DI OGNUNO DI NOI E OGNUNO HA IL DIRITTO DI DIFENDERLA!”———–“LA DISCRIMINAZIONE HA GIA FATTO I SUOI DANNI, LA STORIA LO INSEGNA!”——-“L’AMORE È AMORE, FATTENE UNA RAGIONE!!!”————“L’AMORE VIENE DAL CUORE, NESSUNO HA IL DIRITTO DI GIUDICARE IL CUORE DI UN ALTRO!”———“L”AMORE NON PUO’ ESSERE ILLEGALE!!”———-“SE TI VERGOGNI DELL’AMORE VUOL DIRE CHE SEI GIA’ MORTO!”———L’AMORE È UNICO, NON DISCRIMINARLO”——–“SMETTIAMOLA DI NASCONDERCI: DI CONFLITTI, MORALISMI, TIRANDO IN BALLO I BAMBINI, SE FOSSIMO TUTTI PURI COME LORO, NON CI SAREBBE BISOGNO DI MANIFESTARE. L’AMORE È AMORE!”——–“IO COLORO L’AMORE!!!!”————-“NON NEGATECI IL DIRITTO DI AMARE!”———

Ora ho finito di copiare ….spero che chi leggerà queste parole coglierà lo spirito che ha spinto queste persone a scrivere, la voglia di essere considerate, di essere rispettate… Augurando buona vita a tutti/e, vi lascio nella speranza di non dover più manifestare per avere dei diritti che sono di tutto il genere umano

Morena

#LAMORENONSIMULTA – I Post-it 2

10517490_1385706475023648_7468191506155844779_nContinuiamo la pubblicazione dei Post-it dei partecipanti al banchetto /sit-in organizzato da Arcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli e dal Comitato “Valsesian* Indignat*”  Sabato 19 Luglio a Borgosesia, Post-it trascritti dalla nostra Morena…

“BASTA OMOFOBIA!”—– “CHI HA PAURA DEL BACIO CATTIVO?” —–“L’AMORE È LIBERO; QUANDO DUE SI AMANO SI AMANO, MA NON SI PUO’ COMANDARE L’AMORE.” (Ginevra, 7 anni) —–“3 ANNI DI AMORE ILLEGITTIMO E DI BACI FUORILEGGE!!!” —–“NON SI DEVE STRUMENTALIZZARE QUESTA SPLENDIDA MANIFESTAZIONE, PERCHE’ È DI GRANDE VALORE ETICO/MORALE” —–“IL BACIO È IL PRIMO SEGNO D’AMORE TRA UN/A FIGLIO/A”—– “89% DEI LEONI HA RAPPORTI OMOSEX QUOTIDIANI….IL DELFINO È GAY…IL CAVALLUCCIO MARINO; I CANI E L’UOMO SONO GAY!” —–“DA UN BACIO PUO’ COMINCIARE UNA BELLISSIMA STORIA”—– “L’AMORE E’ AMORE SEMPRE!!!” —–“IO ETERO BACIO CHI VOGLIO: PERCHE’ I GAY NON POSSONO?”—– “INSIEME SIAMO FORTI, NON LASCIAMOCI CIRCOSCRIVERE NE’ ISOLARE DA LEGGI INUMANE”—– “QUANDO L’AMORE È VERO, NON ESISTONO CONFINI”—– “NON C’È NULLA DI PIU’ BELLO DI UN BACIO . AMA E FA CIO’ CHE VUOI” —–“LEGGI LA COSTITUZIONE, AMICO, ART. 3: LA TUA PROPOSTA È ANTICOSTITUZIONALE!!!” —–“I GAY ESISTONO COME IN TUTTO IL MONDO ANIMALE!! NON SI PUO’ NASCONDERLI IN CANTINA… PRENDIAMONE ATTO!!!”

Con questo per oggi abbiamo terminato… Buona lettura, alla prossima puntata…

Morena

#LAMORENONSIMULTA – I Post-it 1

10481619_10204203413595711_8973600221784014052_nIniziamo la pubblicazione dei Post-it dei partecipanti al banchetto /sit-in organizzato da Arcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli e dal Comitato “Valsesian* Indignat*” di Sabato 19 Luglio a Borgosesia, Post-it trascritti dalla nostra Morena…

“LA CHIUSURA MENTALE CREA MOLTE SOFFERENZE, DOPO 7 ANNI OGGI HA VINTO L’AMORE PER UN FIGLIO. L’AMORE IN GENERALE GUARISCE IL MONDO.”—–  “STOP OMOFOBIA”—– “LIBERO AMORE IN LIBERO STATO.” —–“INSEGNO A MIA FIGLIA IL RISPETTO DI AMARE TUTTI.”—– ” TI AMO E TI BACIO.” —–“AMORE LIBERO ROSA.” —–“L’AMORE E’ DI TUTTI I TIPI E NON SI CONTROLLA.” —–“LOTTIAMO CONTRO L’OTTUSITA’. ABBASSO L’OMOFOBIA!”

Un po’ per volta li pubblicheremo tutti…  meritano un nostro sguardo ed una nostra riflessione, sono parole di cittadini/e che si sentono offesi e toccati nell’intimo da parole ed azioni improprie e carenti di umanità… Buona vita a tutti /e…

Morena

#LAMORENONSIMULTA – I nostri ringraziamenti a tutt* i\le partecipant*

10394611_1440705262872993_6922484204259308672_nCommossa e felice per la straordinaria manifestazione di sabato, ora desidero solo ringraziare anche a nome del Direttivo di Arcigay “Rainbow” Valsesia – Vercelli tutte le persone presenti a Borgosesia in particolare i cittadini e le cittadine del gruppo “Valsesian* Indignat*” che hanno promosso l’evento, gli oratori e le oratrici che hanno voluto condividere con noi la loro esperienza e pensiero, i rappresentanti e le rappresentanti delle associazione sorelle che si sono unite a noi, “Tessere le identità” di Alessandria, Arcigay “Nuovi Colori” Verbania e Arcigay “Ottavio Mai” Torino, e i ragazzi e le ragazze di Libera che a titolo personale ci hanno aiutato, infine tutte le persone che ci contattano dando attestati di stima e sostegno. Grazie davvero a tutt*!

 

RAINBOW VALSESIAAnita Sterna, Presidente di
Arcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli

 

Segnalazione: AA.VV. – “Gender Dysphoria and Disorders of Sex Development

51E7hUP2IYL._SY445_Segnaliamo un’importante raccolta di saggi specialistici in onore della Dott.sa Peggy Cohen-Kettenis a cura di Baudewijntje P. C. Kreukels, Thomas D. Steensma, Annelou L. C. De Vries,

Gender Dysphoria and Disorders of Sex Development: Progress in Care and Knowledge,

pp. XXXII-357, € 135,19; Springer Verlag, 2014.

Scritto da ricercatori di punta e da clinici di provata esperienza in onore della pioniera Peggy Cohen-Kettenis, il volume  è il primo, da più di una decade, completo sguardo d’insieme dello stato dell’arte su disforia di genere (GD) e disordine dello sviluppo sessuale (DSD) e concentra la sua attenzione su ricerca scientifica, risultati e sfide cliniche in questo campo in rapida evoluzione.
La formazione dell’identità di gerere è una parte singolarmente complessa dello sviluppo individuale. Quando questo processo è ulteriormente complicato da conflitti tra genere esperito e genere assegnato o da condizioni mediche riguardanti lo sviluppo sessuale, possono derivarne conseguenze durevoli.
Il volume offre insieme un quadro aggiornato della comprensione della materia e dei protocolli d’inervento fornendo una comprensione esperta di linee di sviluppo, condizioni di comorbidità, trattamenti medico-psicologici correnti e una istruttiva storia della concezione medico-psicologica del GD e DSD.
I capitoli introduttivi analizzano il ruolo degli ormoni sessuali e della dotazione genetica nell’organizazzione cerebrale e presentano un modello integrato biopsicologico dello sviluppo sessuale. Cuore del libro è la proposta di un quadro di riferimento per il trattamento appropriato in base all’età per bambini (incluse delle linee guida per il lavoro in età infantile), adolescenti e adulti: se la riassegnazione sessuale continua a costituire una soluzione praticabile per alcuni individui, sono ancora controversi gli interventi a base di trattamenti endocrini e chirurgici per adulti di età più tarda. Soprattutto, questa fondamentale opera di riferimento pone l’accento sulla conoscenza empirica, l’empatia, una forte base etica e trattamenti di presa in cura interdisciplinari e coordinati.

Tra gli argomenti trattati: Aspetti genetici dello sviluppo della identità di genere e della disforia di genere. Sviluppo psicosessuale in soggetti con disordini dello sviluppo sessuale. Diagnosi dell’identità di genere: storia e controversie. Interventi medici precoci in adolescenti con disforia di genere. Comorbità psichiatrica in adulti con problemi di identità di genre. L’impatto dello stigma sociale su sviluppo dell’identità di genere e salute mentale transgender.

(traduzione a nostra cura)

http://www.springer.com/psychology/personality+%26+social+psychology/book/978-1-4614-7440-1

Indici: 9781461474401-t1-2

Prefazione: 9781461474401-p1

Peggy_CohenPeggy Cohen-Kettenis (Djakarta 1948 ) è docente di psicologia presso la Vrije Universiteit di Amsterdam e responsabile del Gruppo sui Disturbi dell’Identità di Genere (DIG) del Dipartimento di Psicologia del Centro Medico della stessa Università, unico centro di riferimento nazionale in Olanda per i disturbi dell’identità di genere. E’ annoverata fra i maggiori esperti internazionali di transessualismo, è membro di vari comitati scientifici della Harry Benjamin International Gender Dysphoria Association di cui ha curato anche la VI edizione (febbraio 2001) degli Standards of Care for Gender Identity Disorders. Autrice di numerosi lavori clinici e sperimentali, ha  pubblicato insieme a Friedemann Pfafflin (Università di Ulm, Germania) Transgenderism and Intersexuality in Childhood and Adolescence: Making Choices (SAGE Publications, 2003) in cui viene presentata un’ampia rassegna dei maggiori punti clinici, scientifici ed etici del problema del transessualismo e dell’intersessualità.

http://www.psychomedia.it/ariri/cohen_0503.htm

#LAMORENONSIMULTA – Comunicato del Comitato “Valsesian* Indignat*”

10484046_10204203442836442_5845575834246376888_nPubblichiamo un comunicato che sottoscriviamo totalmente e ringraziamo ancora il Comitato “Valsesian* Indignat*” per la loro sensibilità e impegno. Grazie!

Come annunciato nei giorni scorsi dal Comitato cittadino di scopo “Valsesian* indignat*”, nella mattinata di oggi sabato 19 luglio ci siamo radunati nella piazza di Borgosesia per esprimere la nostra indignazione e il nostro dissenso civico nei confronti della proposta di ordinanza comunale del neo Sindaco, Gianluca Buonanno con cui intende vietare i baci omosessuali in pubblico punendoli con una sanzione di 500 euro.

Abbiamo distribuito volantini e materiale informativo, dialogando con molti passanti che attraversavano le vie del mercato cittadino, al fine di una corretta informazione relativa alle tematiche di genere e alla nostra Costituzione, che all’articolo 3 tutela ugualmente la dignità sociale di tutte e tutti senza distinzioni di sesso e di orientamento sessuale: riteniamo fondamentale innanzitutto che tutti i cittadini e le cittadine eterosessuali di Borgosesia, e non solo, conoscano la condizione di discriminazione e pregiudizio legate all’orientamento sessuale che molte persone vivono quotidianamente, e che ora a Borgosesia si vorrebbe mettere per iscritto, attraverso un’ordinanza di fatto anticostituzionale.

In un’assemblea di oltre 200 persone sono state portate letture, poesie, esperienze personali e i molti interventi che si sono alternati hanno ribadito come i diritti civili siano uguali per tutte e tutti, altrimenti cessano di essere diritti:  le coppie gay, lesbiche, o di qualsiasi orientamento sessuale, hanno pari diritto di baciarsi in pubblico delle coppie eterosessuali. Questa mattina ciascuno dei partecipanti ha rivendicato la libertà di essere se stessi in pubblico, praticando direttamente questa libertà d’espressione, chi attraverso post-it e cartelloni, chi attraverso colori e palloncini, chi baciandosi in pubblico davanti a tutti.

Il Sindaco Buonanno, presente come ogni sabato mattina nella piazza del mercato sotto il suo gazebo personale, ci ha ignorati durante tutta l’iniziativa, nonostante fossimo a due passi da lui: l’assemblea gli ha chiesto di porgere pubblicamente le scuse per il carattere offensivo della sua proposta e di confrontarsi con i cittadini, ma nessuna risposta ci è purtroppo pervenuta. Una volta sciolta l’assemblea, alcuni singoli cittadini si sono recati dal Sindaco per interloquire con lui, e pare che egli abbia confermato la sua intenzione di Ordinanza Comunale portando ancora una volta la giustificazione secondo cui i baci gay e lesbici in pubblico sarebbero diseducativi per i bambini. Ci teniamo a sottolineare che molti bambini erano presenti all’iniziativa di quest’oggi, e che noi siamo convinti che una buona educazione passi per i valori dell’uguaglianza, della libertà e della cittadinanza attiva, e non per i disvalori dell’omofobia e dell’imposizione del modello eterosessuale.

Il Comitato Cittadino si batterà per fermare quest’Ordinanza sul nascere con tutti gli strumenti di cui la società civile organizzata può disporre: verrà resa pubblica la data della prossima riunione, e un’ulteriore iniziativa di piazza dopo l’estate è stata lanciata nel corso dell’assemblea pubblica odierna, fino all’ipotesi di un referendum popolare qualora il Sindaco non voglia fare prima un passo indietro. Perchè… L’AMORE NON SI MULTA! Seguiteci sulla pagina facebook “L’amore non si può multare – contro la multa ai baci gay”:

https://www.facebook.com/lamorenonsipuomultare?fref=ts

Comitato cittadino “Valsesian* Indignat*”

 

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: