Comitato territoriale Arcigay delle Provincie di Vercelli e Biella

corso coppia2013.inddPubblichiamo un comunicato del Dott. Ermanno Marogna.

Premessa.
Per quanto in Italia oggi non ci sia nessun riconoscimento a livello giuridico ed anche in parte sociale delle coppie omosessuali, sono molte le coppie composte da uomo-uomo e da donna-donna che esistono e che hanno quindi bisogni, necessità ed anche di difficoltà.

Bisogni e necessità.
Anche la coppia omosessuale è coppia e quindi in un legame affettivo e d’amore importante.
Talvolta la coppia omosessuale fa fatica a vivere in modo sereno, a causa di una serie di condizionamenti esterni sociali e familiari che non permettono alla coppia di sentirsi pienamente “legittima”, accettata e questo può essere motivo di disagio, sofferenza e spesso di rottura.
Anche la coppia omosessuale può sentire che è una famiglia.
La coppia omosessuale ha bisogni come hanno le coppie eterosessuali, ma anche bisogni diversi, più specifici, come ad esempio sentirsi coppia riconosciuta, anche se molte coppie fanno la scelta di rimanere non visibili a livello sociale e/o familiare, “non sbagliata”, tutelata (aspetto oggi totalmente mancante).
Anche la coppia omosessuale può avere dei figli provenienti da precedenti relazioni eterosessuali o in altro modo.
Anche la coppia omosessuale può vivere una crisi, può attraversare difficoltà per le stesse ragioni delle coppie eterosessuali, ma anche per ragioni strettamente legate alla condizione omosessuale, come per esempio per i rapporti con le famiglie di origine talvolta difficili, il rapporto con l’ex coniuge in relazione ai figli, il rapporto con le istituzioni, il lavoro e con la possibilità di una “visibilità” voluta o subita.

Possibilità di servizi offerti alla coppia.
Per la coppia eterosessuale esistono molte possibilità di aiuto come consultori pubblici e privati, questi ultimi solitamente  gestiti da organizzazioni religiose.
Per la coppia omosessuale non esiste nessun servizio predisposto appositamente e per questo ci si domanda:
“I consultori pubblici o privati accolgono e seguono le coppie omosessuali?”
“La coppia omosessuale si rivolge a consultori sopra citati?”
“Se non si rivolge, perché non lo fa?”

Servizio di counseling: Lui-lui  e Lei-lei.
E’ un servizio appositamente predisposto per le coppie omosessuali che hanno bisogno di un aiuto per affrontare una difficoltà, un disagio o altra necessità. Si tratta di un servizio che ha lo scopo di  permettere alla coppia di confrontarsi, di essere facilitata nell’interazione e nello scambio. E’ un aiuto offerto da una figura imparziale che media tra due diverse posizioni, con lo scopo di mettere a fuoco il problema o l’aspetto critico per individuare una possibile strada da seguire prestando molta attenzione ai vissuti di entrambi.

Da chi è seguito.
Da counselor e figure professionali formate e preparate per lavorare con la coppia utilizzando lo strumento del couseling.

Per informazioni e appuntamenti.
Contattare Ermanno Marogna al nr. 349 4641139 o scrivere a formazionelgbt@yahoo.it
Gli appuntamenti  vengono presi in base alla disponibilità della coppia e dell’operatore.

Luogo
Milk Verona LGBT Community Center, Via Nichelosa, 9 a San Michele Extra  Verona (Uscita casello Verona Est – direzione Verona).

Ermanno Marogna
Counselor e direttore di psicodramma
email: formazionelgbt@yahoo.it
http://www.sostegnogay.ithttp://www.ermannomarogna.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: