Comitato territoriale Arcigay delle Provincie di Vercelli e Biella

383371_3087611993239_519097014_n‘Tis very true: my grief lies within, And these external manners of laments

Are merely shadows to the unseen grief That swells with silence in the tortured soul.

W. Shakespeare, Richard II, act 4, sc.1, 285-8.

Arcigay “Rainbow” Valsesia-Vercelli

partecipa al quattordicesimo “International Transgender Day of Remembrance” e dà il suo sostegno così come invita a sostenere tutte le associazioni e persone che lottano per il riconoscimento pubblico della dignità e dei diritti delle persone transessuali e transgender;

ribadisce con tutta la forza delle parole e degli atti dei suoi componenti il diritto intangibile delle persone transessuali e transgender a esprimere liberamente la propria autentica personalità in ogni luogo pubblico o privato senza essere per questo irrise, discriminate, marginalizzate, vessate, aggredite o uccise;

denuncia il numero sconvolgente di donne e uomini transessuali e transgender uccisi ogni anno in tutto il mondo, spesso in modo particolarmente brutale per cancellarne l’ umanità, e si oppone al tentativo dei mezzi di informazione e di parte della società di sminuire la dignità delle vittime;

pretende che si compia ogni sforzo per assicurare alla giustizia i colpevoli e chiede con sdegno per il ritardo accumulato rispetto a tutte le legislazioni europee che venga stabilita un’aggravante specifica che riguardi finalmente tutti i crimini motivati da odio;

riafferma il diritto delle persone transessuali a essere umanamente ricordate e compiante nella loro preziosa e irripetibile individualità e il diritto per chi le ha amate al riconoscimento e al rispetto del proprio lutto.

In questa giornata del ricordo Arcigay Rainbow si unisce quindi a tutt* coloro che vegliando piangono le vittime e ne conservano la memoria ed è particolarmente vicino a chi ha perso una persona cara a causa dell’odio e della violenza transfobica:

Sono Bruna e sono nata in Brasile,

sono stata accoltellata e finita a colpi di pistola

da due balordi che volevano rubarmi un cellulare

e per farmi pagare quello che sono

mi hanno lasciata morire sola, nella mia auto,

nel gelo della notte del 27 febbraio a Novara

e mi chiamate ancora con un nome che non è il mio….

Il Direttivo di Arcigay “Rainbow” Valsesia-Varcelli,
Borgosesia, 20 novembre 2012.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: